ZERO WASTE: lo stile che salverà il pianeta.

ZERO WASTE: lo stile che salverà il pianeta.

Proprio come le tendenze all’eticità e alla sostenibilità (bio, vegan, senza conservanti, senza olio di palma) anche la vita a zero sprechi e rifiuti sta diventando sempre più una moda, ma anche una necessità, aggiungiamo noi!

Stiamo producendo un'enorme quantità di rifiuti e tutta questa eccessiva produzione e spreco è al centro del cambiamento climatico.

ZERO WASTE non è più facoltativo è necessario e ognuno di noi può fare qualcosa, perché le nostre abitudini hanno un impatto diretto sul futuro del pianeta.

Cosa significa ZERO RIFIUTI?

ZERO RIFIUTI E’ UNO STILE DI VITA che comporta uno spostamento dei modelli di consumo, una gestione più accurata degli acquisti e il riutilizzo dei materiali al termine della loro vita utile.

“Ma io riciclo sempre! E’ la stessa cosa che dire rifiuti zero? "

No, non è la stessa cosa, perché il riciclaggio cerca di gestire i rifiuti, mentre zero rifiuti cerca di eliminare i rifiuti utilizzando il riciclaggio come ultima risorsa.

Cosa possiamo fare noi, come singoli individui per avviarci lungo la strada del ZERO WASTE?

Innanzitutto seguire le 5 R, ovvero le 5 Regole principali per ridurre gli sprechi:

  1. Rifiuta ciò di cui non hai bisogno (plastica monouso, sacchetti della spesa non biodegradabili, rasoi di plastica, tazze di caffè in plastica ecc.);
  2. Riduci ciò di cui hai bisogno (diminuisci l’acquisto di vestiti nuovi cercando di riutilizzare quelli che hai già, no ai vestiti usa e getta, compra capi che possono durare nel tempo prodotti con fibre naturali, riduci la frequenza con cui fai il bucato ecc.);
  3. Riutilizzare acquistando oggetti/vestiti di seconda mano, donare invece di buttare nel cassonetto, riparare anziché sostituire;
  4. Ricicla solo ciò che non può essere fattibile nei primi tre punti
  5. Quello che rimane cerca di compostarlo, affinchè possa ritornare alla terra senza inquinare.

In linea di massima "usa e getta" deve essere sostituito con "riutilizzare", "prodotto economico" con "prodotto durevole", "prodotto sintetico" con "prodotto biologico" e così via.

Dobbiamo prendere esempio dalla Natura, nostra grande maestra, nulla in natura è spazzatura. TUTTO viene RIUTILIZZATO per creare qualcosa di nuovo.

 

Ecco altre semplici strategie per utilizzare uno STILE ZERO SPRECHI

BORRACCIA RIUTILIZZABILE: Portati l’acqua in una borraccia quando sei fuori, così eviti la bottiglia in plastica.

CARAFFA O BOTTIGLIA IN VETRO: Utilizza l’acqua del rubinetto quando sei in casa ed evita l’acquisto di acqua in bottiglie di plastica, avrai così un doppio risultato: risparmio economico e meno plastica.

EVITA USA E GETTA: Bicchieri per il caffè, posate, piatti, salviette, la quantità di rifiuti che generano questo tipo di prodotti è enorme e se proprio non puoi fare diversamente preferisci quelli biodegradabili, altrimenti utilizza bicchieri o posate in bamboo ad esempio, lavabili e riutilizzabili e facili da portare con se.

SACCHETTI DELLA SPESA RIUTILIZZABILI: Prendi la tua borsa in cotone o stoffa ogni volta che vai a fare shopping, così eviterai di dover utilizzare quelle in plastica o carta che ti verranno fornite.

ACQUISTA PRODOTTI SFUSI: I negozi sfusi si stanno ormai diffondendo, soprattutto per i generi alimentari e comunque anche al supermercato si possono trovare una serie di prodotti privi di packaging. Scegliete sempre frutta e verdura sfusa, evitate le confezioni di polistirolo o i prodotti già lavati e tagliati in scatole di plastica. La frutta secca mettetela in sacchetti di cotone riutilizzabili e alcuni prodotti, come le banane, prezzateli direttamente senza inserirle nel sacchetto.

USA LO SPAZZOLINO IN BAMBOO: Ogni persona consuma in media 4 spazzolini all’anno, in plastica non riciclabile e altamente inquinante. Lo spazzolino in bamboo costa poco ed è completamente compostabile. Il bamboo è una pianta che ha un’alta resa e cresce facilmente senza necessità di disboscare nulla. Attenzione, comprate quelli che hanno anche le setole in bamboo!

ACQUISTIAMO DI MENO: Viviamo in case piene di oggetti, di vestiti che non indossiamo e di prodotti acquistati d’impulso. Impariamo ad acquistare quello che serve veramente, traendo piacere dal consumare e non dall’accumulare.

 

RITORNIAMO ALLA CARA VECCHIA MOKA Siamo ormai invasi da cialde di caffè di tutte le marche e solo una minoranza sono compostabili, la maggior parte sono in alluminio, un materiale che genera grandi emissioni di CO2 sia per la produzione che per lo smaltimento. Torniamo ad utilizzare la moka, così familiare e personale, in questo modo anche il caffè tornerà ad essere un rito.

 

 

Leggi altro

Cos’è un cosmetico sostenibile ed ecologico?

Cos’è un cosmetico sostenibile ed ecologico?

I prodotti che rivoluzioneranno la nostra beauty routine

I prodotti che rivoluzioneranno la nostra beauty routine

Detersione ZERO WASTE, le salviette in bamboo

Detersione ZERO WASTE, le salviette in bamboo

Commenti

Sii il primo a lasciare un commento.
Tutti i commenti sono moderati prima di essere pubblicati.